Proteggi i tuoi pagamenti dalle frodi internet

luglio 2019

Sono sempre più frequenti i casi di frode da parte di truffatori della rete che comunicano alle aziende pagatrici, in varie modalità, le proprie coordinate bancarie al posto di quelle degli effettivi beneficiari dei pagamenti.

La variazione delle coordinate bancarie sulle quali ricevi i nostri accrediti è un'operazione che dovrai fare in autonomia tramite l'area riservata del portale.

Eni e le sue società controllate stanno ponendo in atto tutte le azioni possibili a tua garanzia, ecco perché ti chiediamo di comunicare le tue  nuove coordinate bancarie solo tramite il nostro portale eSupplier.

Eni raccomanda l’utilizzo esclusivo di questa modalità per variare l'IBAN, perciò ricorda che le richieste pervenute tramite altri canali saranno soggette a ulteriori verifiche, a cura dei nostri operatori.

Il mancato utilizzo del portale eSupplier potrebbe comportare dei ritardi nella lavorazione dei tuoi documenti dovuti alla complessità delle verifiche da mettere in campo per tutelare i tuoi e i nostri interessi.

Una volta completata la procedura, a partire dalla data di accettazione e salvataggio dei dati sul portale, dovrai attendere pochi giorni affinché la variazione sia effettiva.