Fatturazione elettronica tra privati

1° gennaio 2019

Dal 1° gennaio 2019 tutte le fatture emesse, a seguito di cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, potranno essere solo fatture elettroniche. L’obbligo di fattura elettronica, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, vale sia nel caso in cui la cessione del bene o la prestazione di servizio è effettuata tra due operatori Iva (operazioni B2B, cioè Business to Business), sia nel caso in cui la cessione/prestazione è effettuata da un operatore Iva verso un consumatore finale (operazioni B2C, cioè Business to Consumer).

Se la fattura viene predisposta ed inviata al cliente in forma diversa da quella XML ovvero con modalità diverse dal Sistema di Interscambio, così come previsto dal provvedimento del 30 aprile 2018, tale fattura si considera non emessa, con conseguenti sanzioni (di cui all’art. 6 del Dlgs n. 471/1997) a carico del fornitore e con la impossibilità di detrazione dell’Iva a carico del cliente. Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori (imprese e lavoratori autonomi) che rientrano nel cosiddetto “regime di vantaggio” (di cui all'art. 27, commi 1 e 2, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111) e quelli che rientrano nel cosiddetto “regime forfettario” (di cui all'art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190). Per maggiori informazioni si rinvia al sito web dell’Agenzia.

Al fine di poter adempiere a tale obbligo, è necessario inviare le Vostre fatture ai codici destinatario che Eni spa e le sue società italiane hanno aperto nel sistema stesso. Consulta la tabella dedicata “Codice Destinatario SDI”.
 
Sul Portale Eni eSupplier continueranno ad essere disponibili tutte le in formazioni relative allo stato di avanzamento del trattamento dei documenti, coi relativi pagamenti, e saranno sempre attive le funzionalità di visualizzazione dei documenti e di gestione della propria anagrafica società.

Per semplificare la vostra operatività e migliorare i processi contabili, abbiamo predisposto un manuale d’uso che vi guiderà allo sviluppo del tracciato xml obbligatorio, completo di tutte le informazioni necessarie a garantire l’efficienza del servizio (ENI-FE-Suggerimenti compilazione tracciato XML).