EMERGENZA CORONAVIRUS

 

EMERGENZA CORONAVIRUS – PROTOCOLLO PCM 14 MARZO 2020

 

Obiettivo prioritario di Eni è garantire condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro, soprattutto in un momento così delicato come l’emergenza che il Paese si trova ad affrontare.

 A tal fine in tutte le sedi e i siti operativi Eni, sono adottate tutte le misure necessarie a contrastare e contenere il contagio da Covid-19, a dare adempimento ai provvedimenti emessi dal governo e dalle autorità pubbliche e ad assicurare una corretta gestione delle attività produttive.

 Il 14 marzo 2020 è stato sottoscritto il "Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro" che tiene in considerazione quanto emanato dal Ministero della Salute, al quale Eni si attiene e che chiede a tutti i propri fornitori di osservare scrupolosamente.

Richiamiamo la tua attenzione in particolare sui paragrafi riguardanti:

  • le linee guida emesse per agevolare le imprese nell’adozione di protocolli di sicurezza anti-contagio
  • le istruzioni operative volte ad accrescere l’efficacia delle misure di contenimento, quali l’adozione degli strumenti di protezione individuale indicati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro) e la massima limitazione degli spostamenti all’interno dei siti, contingentando l’accesso agli spazi comuni.

Ti raccomandiamo inoltre di informare tempestivamente il tuo personale in merito ai contenuti del Protocollo, con incisiva sensibilizzazione sull’importanza di rispettare le istruzioni comportamentali (ad es. l’adozione di precauzioni igieniche personali) e di segnalare tempestivamente al tuo gestore contrattuale di riferimento ogni eventuale dubbio o criticità di natura operativa correlati all’applicazione di suddette misure.

Scarica il Protocollo PCM 14 marzo 2020

 

EMERGENZA CORONAVIRUS - UNA RISPOSTA COMUNE CON I NOSTRI FORNITORI

In relazione ai recenti casi accertati di Coronavirus (Covid-19) che hanno interessato il territorio nazionale, Eni è impegnata a garantire che tutte le attività lavorative presso i propri siti si svolgano nel rispetto dei massimi standard di sicurezza, anche sanitaria.

 

A tal fine è richiesta la massima collaborazione di tutti i fornitori di Eni SpA e delle società del Gruppo Eni, invitati a recepire le disposizioni emesse dalle Istituzioni competenti (Ministro della Salute, Regione, Comune….) in merito all’emergenza in atto e a osservare le conseguenti misure di tutela previste.

 

Al riguardo è stato predisposto un indirizzo e-mail a cui far riferimento per informazioni, chiarimenti o segnalazioni in merito all’emergenza Coronavirus: Fornitori_Eni_Coronavirus@eni.com

 

Cordiali saluti,

 

Direzione Procurement Eni S.p.A.